JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, Bernardeschi e un assist da sogno… quasi come Cruijff

Federico Bernardeschi

Nel corso del match tra Juventus e Malmo, Bernardeschi ha fornito un assist al bacio, di incredibile bellezza. Il suo futuro però è ancora in bilico

redazionejuvenews

Nella vittoria di ieri sera contro il Malmo due cose sono saltate all'occhio: l'incredibile imprecisione dell'attacco bianconero sotto porta avversaria e l'incredibile assist diBernardeschi per il gol vittoria di Kean. L'esterno italiano ha giocato una buona partita? In linea di massima no. Tante palle perse, molta imprecisione e poche giocate decisive. Se non fosse per l'assist fatto nel primo tempo la prestazione dell'ex Fiorentina sarebbe potuta essere insufficiente. Invece, al 18' minuto del primo tempo il classe 1994 si è inventato una giocata di altissimo livello: cross di esterno sinistro (la così detta trivela) terminato perfettamente sulla testa di Kean.

Sui social l'opinione dei tifosi bianconeri si è divisa tra chi ha elogiato l'incredibile gesto tecnico e chi invece ha bocciato la partita di Bernardeschi. Tra quelli della prima categoria troviamo il giornalista Bruno Longhi, che sul suo profilo Twitter ha detto: "Non è un paragone, ci mancherebbe. Ma il cross/assist di sinistro di Bernardeschi  per il gol di Kean mi ha ricordato quelli speculari di esterno destro dell’indimenticabile e immenso Johan Cruijff". Paragonare uno dei più grandi calciatori della storia del calcio a Bernardeschi è forse esagerato, ma non si può che concordare sulla bellezza dell'assist di trivela.

Partita di ieri a parte, Bernardeschi nelle ultime uscite ha dato l'impressione di poter essere veramente d'aiuto alla causa bianconera. L'esterno italiano si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa, riuscendo a trovare il terzo assist in tre partite consecutive tra Serie A e Champions League. Dopo alcuni anni decisamente sottotono, Bernardeschi sembra essere tornato su buoni livelli, anche grazie all'intervento di Massimiliano Allegri. Tutto questo basterà per convincere la dirigenza della Juventus a rinnovare il suo contratto? Per il momento le trattative tra le due parti procedono a rilento, ma la fumata bianca non può essere esclusa a priori.