JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve in ansia: l’infortunio di Chiesa preoccupa i bianconeri

Federico Chiesa

Nel corso del match tra Roma e Juve Chiesa è stato costretto a lasciare il campo per infortunio. Grande preoccupazione per le sue condizioni

redazionejuvenews

Ieri sera la Juventus è riuscita a vincere una partita che per lunghi tratti sembrava già segnata. Dopo il 3 a 1, infatti, i tifosi bianconeri avevano già cominciato a perdere le speranze. Poi però gli uomini di Massimiliano Allegri hanno cambiato mentalità e nel giro di soli sette minuti hanno ribaltato il risultato, portandosi sul 3 a 4. Come se non bastasse, nel finale De Ligt ha causato un rigore ed è stato espulso per somma di ammonizioni, ma per fortuna Szczesny ha salvato il risultato. Purtroppo però la bellissima serata dello Stadio Olimpico lascia anche un po' amaro in bocca. Non solo per gli evidenti problemi che rimangono al di là del risultato, ma anche e soprattutto per l'infortunio di Federico Chiesa.

L'esterno italiano nel corso del primo tempo è uscito dal terreno di gioco, e la dinamica dell'infortunio è molto particolare. Tacco geniale di Dybala, che libera il tiro di prima dell'esterno italiano. Smalling, però, capisce tutto e in scivolata blocca la conclusione. Chiesa dopo l'intervento comincia a zoppicare ed esce dal campo dolorante, salvo poi rientrare dopo pochissimi minuti. L'azione successiva il classe 1997 appoggia il peso del corpo sul ginocchio, sente tirare e si accascia a terra. Sostituzione e lacrime.

In giornata l'esterno italiano farà tutti gli esami e gli accertamenti ma gira una voce che fa tremare i tifosi bianconeri: si sospetta una rottura del legamento crociato. Se così fosse Chiesa dovrebbe stare lontano dal terreno di gioco per almeno sei mesi, forse anche otto. Non solo stagione finita, ma anche mondiali a rischio (ammesso che senza di lui l'Italia riesca a qualificarsi ai playoff). Bruttissimo colpo per la Juventus, che rischia di perdere uno dei suoi migliori giocatori proprio nel momento in cui avrebbe avuto più bisogno di lui. Aspettiamo con ansia l'esito degli esami: buona fortuna Fede!