news

Inter, Marotta: “La tifoseria era diffidente per il mio passato alla Juve”

Giuseppe Marotta
Giuseppe Marotta, direttore sportivo dell'Inter, ha parlato del suo arrivo in nerazzurro, ostracizzato dai tifosi per il passato alla Juve
Lorenzo Beccarisi Redattore 

Intervistato per Wolf - Storie che contano, podcast condotto da Fedez in collaborazione con la fintech Hype, ha parlato Giuseppe Marotta. Il direttore sportivo dell'Inter ha parlato di diversi temi tra passato e presente, tra cui il suo passato alla Juventus. In particolare, Marotta avrebbe spiegato come il suo arrivo in nerazzurro non sarebbe stato troppo ben visto dalla nuova tifoseria. Ecco le sue parole: "Quando sono arrivato all’Inter forse la tifoseria mi ha visto come un intruso o peggio, visto che provenivo dalla Juve. Nello sport, però, sono i risultati quelli che contano e, per merito e per fortuna, da quando sono arrivato all’Inter, sono arrivati buoni risultati. Quindi ora credo di essere simpatico a buona parte degli interisti".

Inoltre, il dirigente nerazzurro ha parlato della trattativa che ha portato Cristiano Ronaldo alla Juventus: "L’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juve non ha portato i risultati sperati. Diciamo che il suo apporto non ha corrisposto alle grandissime aspettative che c’erano per il suo arrivo".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.