news

Inter-Juve, Galli: “Lautaro micidiale, Vlahovic mortifero dalla distanza”

Dusan Vlahovic
Intervistato da Tuttosport Giovanni Galli ha parlato delle lotte a distanza Lautaro-Vlahovic e Sommer-Szczesny in Inter-Juve

Intervistato da Tuttosport Giovanni Galli ha parlato della lotta a distanza tra Lautaro e Vlahovic in Inter-Juve: "L’argentino è più micidiale in area di rigore. Il pallone sembra che vada a cercarlo. Lautaro è bravissimo nel posizionarsi: fa sempre le scelte giuste. Sotto porta è un cecchino. Dusan ha quel sinistro malandrino che lo rende mortifero anche dalla distanza. Soprattutto sulle punizioni, dove spesso e volentieri fa male ai portieri avversari. Ha più potenza, ma deve migliorare col destro. Considerata l’età Vlahovic ha tutto per essere un top player come lo è già Lautaro".

Su Sommer-Szczesny ha aggiunto: "Nelle uscite alte prendo Szczesny. In quel fondamentale Sommer soffre; perché gli manca qualche centimetro. In compenso lo svizzero ha una lettura immediata del pericolo: riesce a vedere ed elaborare cosa fare in una frazione di secondo. Costruzione dal basso? Entrambi se la cavano bene. La Juve sollecita meno Tek; mentre Yann è migliorato molto con i piedi e nell’Inter deve fare un grande lavoro perché viene spesso chiamato in causa nella costruzione da dietro. A livello di personalità invece sono alla pari".

Sarà già una sfida decisiva per lo scudetto? "La Juve non ha la distrazione delle coppe europee e questo in primavera può rivelarsi un vantaggio. La Champions, infatti, è una competizione che porta via tante energie fisiche e mentali tra una gara e l’altra. Ecco perché alla Juve potrebbe anche andar bene un pari tutto sommato; mentre una vittoria dei nerazzurri rappresenterebbe una spallata importante al campionato".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.