JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ihattaren verso la rescissione: il giocatore non tornerà in Italia

Mohamed Ihattaren

Il calciatore prelevato in estate dalla Juventus e girato in prestito alla Sampdoria al centro di una strana situazione

redazionejuvenews

La Juventus ha conquistato il pass per gli ottavi di finale della Champions League grazie alla vittoria ottenuta contro lo Zenit martedì sera: grazie al 4-2 sui russi, i bianconeri si sono assicurati il passaggio alla fase ad eliminazione diretta, con le prossime due partite contro Chelsea e Malmo che decreteranno quale sarà la prima classificata nel girone. Ora i bianconeri sono attesi dalla sfida contro la Fiorentina in campionato, l'ultima prima della pausa per le Nazionali, e che i bianconeri cercheranno di vincere per non perdere altro terreno dalla testa della classifica, distante 16 punti a causa di un campionato fino a questo momento disastroso da parte della squadra bianconera.

E se i problemi in campo riguardano la Serie A, i bianconeri hanno da gestire anche un problema sorto fuori dal campo e riguardante il trequartista olandese classe 2002 MohamedIhattaren, in prestito alla Sampdoria e tornato nel suo paese d'origine da qualche settimana senza dare notizie. Nei giorni scorsi proprio dall'Olanda si erano ricorse voci circa il suo desiderio di ritirarsi dal calcio, ma gli stessi rumors sono stati subito smentiti, con il ragazzo che avrebbe fatto sapere di essere in forma e pronto a tornare in campo. Ma è proprio qui il problema: il giocatore non si è ambientato in Italia e non vuole tornare alla Sampdoria, e la Juventus sta capendo come comportarsi, anche se la strada sembra quella della rescissione del contratto di quattro anni firmato la scorsa estate.

Ihattaren era arrivato l'ultimo giorno di mercato per 1,9 milioni più 2 di bonus dal Psv ed è stato poi girato in prestito alla Sampdoria, con la quale non ha mai giocato. La via della rescissione sembra quindi la più percorribile, con la Juventus che starebbe pensando di "risarcire" la Sampdoria con un altro giocatore in prestito. Tra i nomi dei papabili ci sarebbe quello dell'argentino Matias Soulè, che sta facendo molto bene in Under 23 e che è stato convocato dalla Nazionale maggiore di Scaloni per le prossime due partite.