news

Greggio: “L’Inter non vince dai tempi dello sbarco a Marsala di Garibaldi. Pirlo è uno da Juve”

L'allenatore della Juventus Andrea Pirlo

Le parole del noto conduttore

redazionejuvenews

TORINO- Giorno di partita per la Juventus, attesa dal "derby d'Italia" di San Siro contro l'Inter, posticipo di questa domenica della diciottesima giornata di andata di Serie A. Una sfida da sempre molto sentita e con una rivalità ancor più fomentata dal passaggio in nerazzurro dei grandi ex Arturo Vidal e Antonio Conte, protagonisti dei primi scudetti di questi ciclo di vittorie che in campo italiano dura da ormai nove anni. Entrambe le squadre sono in lotta per lo scudetto e, vincendo, avrebbero la grande occasione di avvicinare il Milan capolista, impegnato domani sera in trasferta in casa del Cagliari alla "Sardegna Arena". Il noto conduttore televisivo Ezio Greggio, grande tifoso della Vecchia Signora, è stato intervistato ai microfoni della Gazzetta dello Sport in vista della sfida di questa sera. Greggio, tra le sue analisi, non ha voluto far mancare una frecciatina ai grandi rivali nerazzurri:

 I giocatori della Juventus esultano dopo uno dei tre gol messi a segno contro il Sassuolo

"Chi rischia di più? Sicuramente l'Inter. Noi juventini infatti arriviamo da ben nove scudetti di fila, mentre loro non vincono da diverso tempo. Da quando Garibaldi è sbarcato a Marsala. Abbiamo una squadra cambiata e rafforzata in tutti i reparti della rosa. Pirlo? Io penso che Andrea abbia creato il clima giusto all'interno dello spogliatoio e nel gioco sta iniziando ad emergere la sua personalità. Pirlo è uno da Juve, Pirlo è la Juve. Reparto decisivo? Direi la panchina. Chi ha a disposizione dei sostituti migliori, nel calcio di oggi, ha maggiori possibilità di vincere. In ogni caso noi tifosi siamo pazzi degli attaccanti, ma con questo tipo di gioco così offensivo e così fisico la differenza la fa il reparto difensivo". >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

Potresti esserti perso