news

Gotti: “Mi aspetto una Juventus arrabbiata, ma anche l’Udinese lo sarà”

Luca Gotti, tecnico dell'Udinese

Il tecnico dell'Udinese ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - Luca Gotti, tecnico dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Udinese Tv prima del match di stasera contro la Juventus all'Allianz Stadium. Queste le sue parole: "Una settimana piena di lavoro ci consente di fare 3-4 giorni di carico importante per poi scaricare in vista della partita. Mi aspetto un’avversaria forte e arrabbiata che giocherà contro un’Udinese con le sue qualità e altrettanto arrabbiata. Sono convinto che la mia squadra stia migliorando nella gestione dei vari momenti. Senza Deulofeu? Lasagna, Pussetto, Nestorovski e Forestieri rappresentano tutti delle ottime soluzioni. Riguardo alle scelte sulla formazione non ho grandi dubbi. Dopo la Juve ci saranno altre partite importanti in rapida successione che forniranno l’opportunità, a chi si farà trovare pronto, di dare il suo contributo".

Andrea Pirlo

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, ha voluto ricordare alla squadra ieri in conferenza stampa che non vuole più sconfitte simil Fiorentina: "In spogliatoio abbiamo parlato della partita contro la Fiorentina, era stata completamente sbagliata a partire dall'atteggiamento: non potevamo finire così il 2020. C'è stata bella riunione, abbiamo discusso degli obiettivi futuri, è stato un confronto produttivo, ora vogliamo ripartire al meglio. Sarà un mese molto importante, avremo tante partite e diverse competizioni tra cui anche la finale di Supercoppa: dovremo affrontarle al meglio, ci sarà spazio per tutti e dovremo farci trovare pronti. Ho ritrovato bene la squadra dopo un periodo di vacanza, l'ho vista vogliosa di riscattarsi dall'ultima sconfitta, abbiamo recuperato quasi tutti i giocatori quindi ora ripartiamo per ricominciare bene il campionato. Mi aspetto una partita difficile. L’Udinese sta bene fisicamente, è una squadra organizzata, con giocatori bravi nelle ripartenze. Dovremo stare attenti a fare una gara accorta, facendo le preventive sui loro attaccanti e loro mezzali. Uno lo conosciamo (Pereyra, ndr) perché ha giocato anche qua con noi. Dovremo stare attenti fisicamente". >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

Potresti esserti perso