news

Galeone: “Pirlo deve fare scelte definitive. Arthur deve giocare sempre”

L'allenatore della Juventus Andrea Pirlo

L'ex allenatore ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus continua la sua marcia alla ricerca del primo posto in classifica, con i bianconeri staccati dal Milan capolista di sette punti e dall'Inter seconda cinque, con i bianconeri che hanno però ancora una partita da recuperare. L'ex allenatore Giovanni Galeone ha parlato intervistato dai microfoni di Tuttosport del momento della Juventus, e dei suoi giocatori: “I giocatori buoni ci sono, deve fare scelte definitive Pirlo. Uno come Arthur deve giocare sempre titolare davanti alla difesa, come si fa a rinunciare alla sua visione e alla sua qualità? Abbiamo visto che brutta fine ha fatto la Juventus contro l’Inter, è stata inguardabile, è stata distrutta. Pjanic è andato via, quindi tocca ad Arthur”.

L'ex allenatore, mentore dell'ex tecnico bianconero Massimiliano Allegri, ha parlato anche di Andrea Pirlo: “Io l’ho capito molto prima degli altri. Non aveva senso quella presentazione alla guida dell’Juve U23 alla presenza di Agnelli. Ma chissenefrega di chi allena la Juve dei giovani. Era matematico che sarebbe toccato a lui. È un po’ in ritardo, comunque una Supercoppa l’ha già portata a casa. Non ha ancora trovato la quadratura giusta, non è ancora sicuro di quello che sta facendo. Se fallisce una partita poi cambia. Vediamo”.

Poi una battuta sul futuro dell'ex allenatore bianconero Massimiliano Allegri, ormai lontano dai campi e dalle panchine da molto tempo: “Di nuovo Allegri se Pirlo vince solo la Supercoppa? Non credo anche se non ho capito perché hanno rinunciato a lui, Max aveva ottimi rapporti con Agnelli. Dovrebbe scatenarsi John Elkann ma non penso. La Juve è straforte ma se dopo aver eliminato il Porto, questo me lo aspetto, dovesse fermarsi e in campionato rischiasse di non arrivare tra le prime quattro in questa mischia e quindi perdere la Champions del prossimo anno, sarebbero dolori."

Potresti esserti perso