JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Galeone: “Allegri? Ha detto no al Napoli perchè De Laurentiis è sempre mesto”

L'ex allenatore della Juve Max Allegri

Le parole dell'ex allenatore del Pescara

redazionejuvenews

Giovanni Galeone, storico mentore del neo allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, ha svelato un retroscena riguardante il possibile passaggio del mister livornese al Napoli. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss, l'ex tecnico del Pescara ha svelato il motivo del perchè la trattativa non sia andata in porto:

"Massimiliano Allegri? Max non è venuto al Napoli perché il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis non ride mai. E' sempre mesto, arrabbiato, Max è un livornese, ha bisogno di gente che vuole ridere e scherzare, per questo ha detto no al Napoli. Ricordo nel corso di una manifestazione a Sorrento, venne premiato il patron azzurro, De Sanctis, il portiere, e De Laurentiis arrivò serio, senza farsi una risata. Europei? La finale sarà tra l'Italia e una tra Germania e Inghilterra, sono convinto che la Svizzera eliminerà anche la Spagna".

 Max Allegri

Parlando invece di Nazionali, l'ex star del Manchester United Gary Neville ha voluto commentare l'eliminazione dalla Francia ad Euro2020. L'ex terzino si è soffermato in particolare su Mbappè, autore dell'errore decisivo dal dischetto che ha estromesso i campioni del mondo in carica dalla competizione: "Kylian Mbappé attraverserà alcune settimane difficili. Penso ci vorranno alcune settimane per riprendersi. Sapevo che Mbappé avrebbe voluto tirare il rigore e quando si stava per presentare sul dischetto ho pensato 'oh no!'. Ho detto, poco prima dei tempi supplementari, che ero sicuro che avrebbe voluto tirare l'eventuale rigore. Però ci sono stati un paio di momenti della gara in cui si vedeva che non sarebbe stata la sua partita. Vuole essere come Cristiano Ronaldo e Messi? Questo può essere un piccolo ostacolo per lui, un test enorme nelle prossime settimane. Ma lo supererà. Sta attraversando un momento difficile. Sarà difficile da accettare per lui e per la Francia questa eliminazione..."