I filoni d’inchiesta che vedono coinvolta la Juve e gli scenari

La società -dopo la sentenza di ieri- attende il verdetto anche di altri filoni d'indagine: cosa potrebbe accadere

Dopo la giornata nera di ieri adesso serve un reset. Corsa Champions a parte, la Juventus può ancora sperare. Sono ancora sei i punti in palio per gli uomini di Allegri che sfideranno Milan ed Udinese nelle ultime due di campionato (la prima in casa e la seconda in trasferta).

Sei punti che potrebbero significare Europa o Conference League. Cosa che potrebbe già avversarsi domani dopo il match tra Inter e Fiorentina che si affronteranno all’Olimpico per la finale di Coppa Italia. Se i nerazzurri vincessero, di fatto ‘libererebbero’ un posto e per la Juventus sarebbe sinonimo di Conference League assicurata. Tuttavia resta ancora il discorso Uefa da snodare: si paventa un anno di squalifica dalle competizioni europee.

Dopo i 10 punti di penalizzazione inflitti ieri dalla Corte Federale sul filone plusvalenze, ora toccherà alla Uefa che nel mentre continua a portare avanti le proprie indagini. La sentenza è attesa tra circa un mese: con l’eventuale conferma dell’antisportività dei dirigenti coinvolti, la Juve potrà infatti essere esclusa ugualmente dalle competizioni continentali. E lo scenario potrebbe comunque realizzarsi per le sanzioni legate all’altro filone d’indagine, quello legato Fair Play finanziario