news

Ferrara: “Scelsi la Juve per rimanere a grandi livelli. Non pentito di nulla”

Ciro Ferrara
Ciro Ferrara ha spiegato la scelta da giocatore di trasferirsi alla Juve: l'ex bianconero ha inoltre parlato della sua parentesi da tecnico

Intervenuto a Radio Serie A con RDS, Ciro Ferrara è ritornato sulla sua scelta da giocatore di accasarsi alla Juventus dopo tanti anni al Napoli. Ecco cosa ha detto: "Ero a fine contratto con il Napoli, mi avevano comunicato che per necessità di bilancio non sarei stato rinnovato. Scelsi di andare alla Juventus per un motivo: pensavo che i bianconeri mi potessero permettere di rimanere al livello che avevo raggiunto a Napoli. E così è stato. Napoli per me è casa, ho realizzato il sogno di tanti ragazzi di arrivare in prima squadra, che è coinciso con l’arrivo di Maradona a Napoli. La Juventus è stata una consacrazione, mi ha permesso di trovare nuovi stimoli e nuove motivazioni”.

Sulla sua avventura sulla panchina bianconera ha aggiunto: "Al posto mio chiunque avrebbe tentato. Col senno di poi posso dire che le cose non sono andate bene nel percorso. Quello era un momento in cui non avrei mai potuto dire di no. Nonostante tutto, l’esperienza mi ha fatto capire determinate cose. Ho capito che allenare non è il mio mestiere, non mi permetteva di essere il solito Ciro Ferrara e non mi faceva stare sereno”.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.