JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Dragusin, rinnovo ancora in stallo. Lo puntano tre squadre

Radu Dragusin, giovane difensore rumeno in forza alla Juve

I bianconeri rischiano di perdere il giovane difensore

redazionejuvenews

In questo anno di ricostruzione targato Pirlo, il tecnico bianconero ha avuto modo di lanciare diversi giovani talenti, prodotti del vivaio della Juventus. Tra questi c'è sicuramente Radu Dragusin, che ha mostrato un discreto potenziale, basato su una fisicità davvero straripante. Si tratta di un diciottenne, ed è dunque difficile stabilire se possa diventare un elemento cardine del futuro della Juve o meno. Ma da quel che si è visto nelle primissime uscite, pare che possa valere la pena di investire sul ragazzo. Il suo contratto è in scadenza a fine stagione e da qualche mese si parla di rinnovo. Le trattative non sono ancora arrivate a una conclusione positiva, anche se secondo il Corriere dello Sport non dovrebbe mancare ancora molto. Tuttavia, sembra che la Juventus dovrà fare attenzione al possibile inserimento di qualche elemento di disturbo.

Sempre secondo il quotidiano romano, Dragusin avrebbe attirato l'attenzione di diversi club, tutti specializzati nella valorizzazione dei giovani talenti. Il centrale classe 2002 avrebbe estimatori in Inghilterra, da dove sarebbero arrivati dei sondaggi da parte di Newcastle e Crystal Palace. Considerando le grandi doti fisiche del giocatore, viene da pensare che potrebbe non soffrire i ritmi della Premier League. Naturale, dunque, che alcuni club inglesi abbiano messo gli occhi su di lui. Ma Dragusin sarebbe finito anche nel mirino di un club tedesco. Il Lipsia, che compone la galassia Red Bull insieme al Salisburgo, ha lanciato già diversi giovani prodigi nel panorama europeo. Stando al Corriere dello Sport, anche i tedeschi sarebbero ben contenti di accogliere il ragazzo in caso di mancato rinnovo con la Juventus. La palla passa quindi alla dirigenza bianconera, che dovrà riuscire a rinnovare il contratto del giocatore nel corso delle prossime settimane. Non è detto che Paratici e soci non possano decidere di monetizzare comunque la cessione del ragazzo, ma perderlo a zero sarebbe ben altra cosa.

Potresti esserti perso