JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Dionigi: “La Juventus quest’anno non può sbagliare, Giuntoli una garanzia”

Giuntoli
Davide Dionigi, allenatore, ha detto la sua sulla situazione della Juventus, parlando anche dell'arrivo di Cristiano Giuntoli.
redazionejuvenews

Davide Dionigi, allenatore, ha detto la sua a tuttomercatoweb, parlando anche della Juventus. Ecco le sue parole: "Il potere economico estero è superiore, noi siamo fuori concorso. Anche se proprietà straniere stanno stanno investendo in Italia, in Inghilterra il livello è superiore e adesso c’è anche l’Arabia. Juve? È l’anno in cui non si può sbagliare, al di là di tutte le attenuanti. Giuntoli è una garanzia, negli anni ha dimostrato di saper fare grandi cose.

Una B avvincente come tutti gli anni, difficilissima. Alla fine sono retrocesse squadre che nessuno avrebbe mai pensato. Se mi avessero detto che Benevento, Perugia e SPAL sarebbero retrocesse non ci avrei creduto. A Frosinone bravo Angelozzi a credere in Grosso. Genoa e Cagliari avevano rose talmente forti che erano comunque favorite. Bravo Gilardino nonostante la poca esperienza. A Cagliari Ranieri è stato un fenomeno. Cosenza? È stata comunque un’esperienza formativa. Ho accettato con serenità. Però sono contento che la squadra si sia salvata. La B del prossimo anno? Sampdoria, Parma, Spezia, Cremonese, il Palermo e poi il Brescia se verrà riammesso - perché Cellino rilancerà per vincere - saranno le squadre di vertice. Quest’anno ci saranno tante squadre che si equivarranno.

Chi ha perso di più? Il Milan con Tonali, che è l’erede dei play italiani. Una figura che nel nostro calcio sta scomparendo. È un giocatore di grandissime prospettive e ha margini elevatissimo di crescita. Il Napoli vuole cambiare col passato, è la scelta migliore. Le cose lasciate a metà non hanno senso. Da chi mi aspetto dei colpi? Sicuramente dal Milan. E poi l’Inter deve puntare al titolo, quindi mi aspetto colpi importanti”.