Di Livio: “Sorteggio favorevole, la Juve deve vincere l’Europa League”

L'ex centrocampista della Juve, intervistato da Tuttosport, ha parlato del sorteggio di Europa League che vedrà i bianconeri contro il Nantes
Di Livio

Ieri la Juventus ha conosciuto chi sarà l’avversario ai playoff di Europa League: il Nantes. Intervistato da Tuttosport, Angelo Di Livio ha detto la sua sul sorteggio di Nyon: Questo è stato un sorteggio abbordabile, ma in Europa le squadre si possono trasformare. La Juve dovrà scendere in campo come contro l’Inter, dove ho visto una squadra super concentrata, cattiva e con lo spirito giusto, che forse prima si era un po’ perso. Allegri sa come si deve fare. I giocatori sanno che chi porta quella maglia non può dare il minimo, ma sempre il massimo. Stanno arrivando segnali importanti“.

L’ex bianconero ha ricordato il doppio confronto con i francesi nella semifinale di Champions del ’96: “Il più lo facemmo in casa, dove ci imponemmo 2-0. Pure al ritorno però, nonostante la sconfitta finale per 3-2, partimmo forte, chiudendo subito il discorso qualificazione. Interpretammo bene le due gare, con cattiveria e l’imposizione del gioco […]. La nostra mentalità era sempre di rispettare gli avversari, ma di non sottovalutare mai nessuno. Loro erano in salute, non fu facile, ma meritammo la qualificazione“.

L’auspicio: “Perché la Juve dovrebbe trascurare l’Europa League? Devono assolutamente puntare a vincere la competizione.
Sui singoli: A me piace molto Kostic, anche se il serbo giostra sulla fascia sinistra. Cuadrado forse sta un po’ perdendo lo smalto dei giorni migliori, ma resta sempre un ottimo giocatore”.