JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

I convocati di Allegri per Inter-Juve: torna Dybala, c’è Kaio Jorge. Assente Kean

Massimiliano Allegri

I convocati di Allegri

redazionejuvenews

Questa mattina, mister Massimiliano Allegri ha diramato la lista dei convocati bianconeri per Inter-Juventus di questa sera. Torna tra i convocati Paulo Dybala che era stato assente per 20 giorni a causa di un infortunio. Convocato anche Kaio Jorge dopo la non brillantissima uscita con l'Under 23 della Juve. Out Kean per un affaticamento muscolare e anche Rabiot (negativizzato dal covid ma ancora non in forma partita). Di seguito riportiamo la lista dei convocati completa del tecnico livornese. Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Perin. Difensori: De Sciglio, Chiellini, De Ligt, Danilo, Cuadrado, Alex Sandro, Pellegrini, Bonucci, Rugani. Centrocampisti: Arthur, Ramsey, McKennie, Bernardeschi, Chiesa, Locatelli, Bentancur, Kulusevski. Attaccanti: Morata, Dybala, Kaio Jorge.

Allegri che vuole sicuramente vincere il Derby d'Italia per superare l'Inter in classifica e tornare nelle parti alte del campionato di Serie A. Il mister, comunque, in conferenza stampa è rimasto cauto sulla decisività della partita: "Non è una partita decisiva, ci permetterebbe di allungare la striscia di vittorie ma era più decisiva contro la Roma. Ci sono tante partite ancora da giocare non possiamo pensare che una partita ci fa vincere o perdere il campionato. Dobbiamo dare continuità e fare una bella partita".

Poi ha sciolto alcuni dubbi dei giornalisti sulla formazione che scenderà in campo stasera contro l'Inter a San Siro: "Non ho ancora deciso, abbiamo fatto ieri un buon allenamento, forse non deciderò nemmeno oggi ma domani mattina, di solito decido il sabato ma vedrò l'allenamento di oggi come si comporteranno tutti. In difesa stanno tutti bene, poi quando De Ligt sarà pronto anche a giocare da centrodestra con i tre giocheremo a tre, perché sarà una passaggio da fare anche se numericamente siamo un po' pochini con i centrali di difesa. Abbiamo tante partite, dopo l'Inter il Sassuolo, il Verona, lo Zenit, ci sarà spazio per tutti per giocare".