JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Condò: “Corsa scudetto riservata all’Inter e alla Juventus. Al Milan resta…”

Paolo Condò

Il giornalista ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - Paolo Condò, noto giornalista sportivo, ha parlato negli studi di Sky Sport circa la lotta allo scudetto nel campionato di Serie A. Queste le sue parole: "La corsa per lo Scudetto, al momento, la vedo riservata all’Inter e alla Juve. Una piccola fetta la riservo al Milan, per correttezza per quello che ha fatto vedere nel 2020. Anche se le favorite sono due". Juventus che nella serata di ieri è stata fermata dall'Hellas Verona, con un risultato di 1-1. Queste le parole del tecnico Pirlo: "Spiace, perché sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, sporca, ma l'avevamo interpretata bene ed eravamo riusciti a passare in vantaggio. Sul loro gol è mancata aggressività avremmo dovuto accorciare e questi dettagli a volte possono essere decisivi. Nel secondo tempo ci siamo abbassati un po' quando è calata l'intensità e loro sono riusciti a creare occasioni dalle fasce. Non avevo giocatori di ruolo per giocare a quattro e quando abbiamo perso aggressività dal lato di Chiesa e Demiral sono arrivati un po' di traversoni da quel lato. Avevamo tante assenze, molti giovani in campo e avevo chiesto ai giocatori più esperti come Ronaldo e Alex Sandro di farsi sentire. Giocare contro la pressione del Verona non è semplice, si deve già sapere cosa fare con il pallone prima che arrivi, inoltre il campo non era al massimo e quindi diventa ancora più difficile".

 Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo

Anche Federico Chiesa ha detto la sua ai microfoni di Juventus Tv: "Abbiamo sicuramente giocatori importanti non al meglio e che devono recuperare, ma siamo la Juve e questo non deve essere un alibi. Dobbiamo pensare alla prossima partita e vincere per il campionato, perché noi ci crediamo ancora e daremo battaglia a qualsiasi squadra. Oggi è stata una gara difficile, il Verona ha dato tutto fino all'ultimo e portato a casa un pareggio e questo ci deve far arrabbiare perché non dobbiamo permetterlo. Siamo la Juventus, dovevamo vincere e questo ci dovrà servire per il futuro".

Potresti esserti perso