JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ciaschini: “Allegri riuscirà a modellare una squadra competitiva”

Massimiliano Allegri

Giorgio Ciaschini, ex calciatore, ha analizzato la situazione della Juventus, con un cenno anche a Carlo Ancelotti.

redazionejuvenews

Giorgio Ciaschini, ex vice di Carlo Ancelotti, ha rilasciato un'intervista a Juventusnews24, parlando dell'attuale mister del Real Madrid e di Allegri. Ecco le sue parole sull'ex allenatore di PSG e Bayern Monaco: "Carlo a Madrid ha ritrovato un ambiente in cui ha lavorato molto bene. Un club organizzatissimo e molto professionale con giocatori che rappresentano il meglio al mondo. Anche lui sta ricostruendo un team con giocatori giovani da affiancare a campioni affermati. Il primo posto nella Liga è ampiamente meritato anche grazie alle difficoltà iniziali di alcuni avversari, in particolare il Barcellona. In Champions il cammino è più difficile soprattutto in questa fase. L’aver affrontato e superato avversarie come il PSG e il Chelsea dimostrano il valore della squadra e il grande lavoro che Ancelotti sta facendo. Sta ricostruendo mentalità vincente e la semifinale è meritatissima."

Sull'eventuale approdo di Ancelotti in Nazionale: "Ho avuto modo di comunicare con lui. È soddisfatto della situazione a Madrid e spera di rimanere lì ancora a lungo perché il Real ha progetti ambizioni che potrebbero mettere a sua disposizione campioni di livello mondiale. Ha già dimostrato di lavorare benissimo con giocatori di livello straordinario. Ritorno in Italia? Non credo che in questa fase sia nei suoi programmi. In questo momento le migliori opportunità sono all’estero. Certamente in prospettiva futura, la Nazionale potrebbe essere un obiettivo appagante. Per ora, come più volte dichiarato da lui stesso, ama molto lavorare giornalmente con la squadra e questo la nazionale non lo permette."

Su Allegri: "E' tornato in un momento in cui anche la Juventus deve un po’ ricostruire la sua identità e sostituire dei giocatori storici e di grande personalità. Sta lavorando in questo obiettivo senza perdere di vista il raggiungimento di obiettivi fondamentali. Conosce molto bene ambiente e la mentalità della Juventus per cui credo che riuscirà a modellare una squadra competitiva in campionato e per la Champions League che è un obiettivo fondamentale per la società."