JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Chelsea-Juve 4-0: Chalobah, James, Odoi e Werner stendono i bianconeri

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 23: Alvaro Morata of Juventus battles for possession with Trevoh Chalobah of Chelsea during the UEFA Champions League group H match between Chelsea FC and Juventus at Stamford Bridge on November 23, 2021 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Serata da dimenticare per la Juventus, sconfitta 4 a 0 da un Chelsea praticamente perfetto in ogni zona del campo

redazionejuvenews

Brutta prestazione da parte degli uomini di Massimiliano Allegri, che dopo la vittoria nel match di andata non riescono a ripetersi. Nonostante la sconfitta la Juventus è comunque sicura della qualificazione al turno successivo di Champions League, ma ora per poter terminare in testa al girone dovrà sperare in un passo falso del Chelsea nell'ultima giornata.

Inizio di primo tempo in salita per la Juventus, costretta a difendersi di fronte alle offensive della squadra inglese. Il Chelsea mantiene il possesso di palla, alla ricerca della via del gol. Dopo un paio di occasioni mancate, al 25' minuto i Blues alla fine trovano le rete del vantaggio: calcio d'angolo dalla sinistra, Rudiger fa la sponda per Chalobah che da due passi insacca. La Juventus non si perde d'animo e cerca subito di reagire e dopo appena tre minuti va ad un passo dal gol del pari. Locatelli lancia in profondità Morata, che alza la gamba e riesce a far partire un pallonetto che supera Mendy, che non entra in porta grazie ad un intervento miracoloso sulla linea di Thiago Silva. Le due squadre rientrano negli spogliatoi sul risultato di 1 a 0.

La seconda frazione di gioco inizia sulla falsa riga della prima, con il Chelsea in pieno controllo della gara. La Juventus è invece molto imprecisa, soprattutto a centrocampo con Rabiot e Bentancur. Tra il 55' e il 57' i Blues mettono a segno un uno-due terribile: prima segna Reece James (pericoloso anche nel primo tempo) e poi Hudson Odoi. La squadra inglese si porta sul 3 a 0 nel giro di due minuti. A questo punto Allegri cerca di cambiare il corso della partita: fuori Bentancur, dentro Dybala. Il cambio non sembra però dare gli esiti sperati e per questo il tecnico bianconero inserisce anche Arthur, Kean, Kulusevski e De Wintner al posto di Locatelli (migliore in campo), Morata, Chiesa e Cuadrado. Nonostante le sostituzioni, il Chelsea trova anche il gol del 4 a 0, firmato da Werner.