JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ceravolo: “Se cede De Ligt, la Juve avrà piano A e piano B”

Matthijs de Ligt
L'ex responsabile dell’area tecnica e degli osservatori della Juve, ha parlato a Juventusnews24. Questo il suo parere sul mercato bianconero.

redazionejuvenews

Franco Ceravolo, ex responsabile dell’area tecnica e degli osservatori della Juventus, ha parlato in un'intervista a Juventusnews24. Di seguito alcuni estratti. Sull'addio di De Ligt, che ormai appare imminente, ha detto: "E’ un giovane che potenzialmente è tra i migliori del mondo. Ha avuto alcune difficoltà in Italia ai primi tempi, ma stiamo parlando di un ragazzo che doveva capire i meccanismi e la lingua. Specialmente per un difensore la lingua è importante. Per me è un campione in quel ruolo. Il problema non sono gli 80-90 milioni, ma l’ingaggio. La Juventus con un'offerta da 90 milioni lo venderà senza discutere, ma io alle cifre credo poco. Se dovesse andare via De Ligt, non starà con le mani in mano, avrà un piano A e un piano B. A livello di ingaggio risparmierebbe molto. Il problema è anche trovare un leader in difesa oltre a Bonucci. Oggi non basta essere solo bravi giocatori, ma bisogna essere anche bravi a guidare il reparto e per questo servono giocatori di esperienza che sappiano gestire situazioni difficili in difesa".

Sono arrivati Pogba e Di Maria: "L’obiettivo della Juve è sempre quello di vincere e con questi due colpi importanti penso che sia riuscita a colmare la distanza da Inter, Milan e Napoli. Oggi la Juve è al pari dell’Inter, se non avanti con l’arrivo di questi due campioni e per me parte favorita perché ha preso due giocatori di grande spessore. Il vero acquisto della Juve sarà poi Chiesa, appena si riprenderà. Con lui avrà un attacco stellare e con le caratteristiche che ha chiesto Allegri, ovvero due esterni con cambio di passo, tecnica, velocità e capacità di saltare l’uomo e Vlahovic, centravanti che ha dimostrato l’anno scorso di essere un grande campione. Con lui la Juventus non dovrà cercare un bomber per 7-8 anni".

Per sostituire De Ligt c'è un nome su tutti: "Koulibaly è tra i pochi difensori che possono rimpiazzare alla grande De Ligt. Il problema non è tanto il rapporto tra Napoli e Juve, ma la concorrenza e il prezzo. Se c’è il gradimento del giocatore, l’operazione potrebbe avere successo. Ma solo se De Laurentiis si accontenta della cifra che offre la Juventus. E’ tutta una questione economica, visto che ci sono altri 3-4 club in Europa che lo vogliono. De Laurentiis ha fatto un’offerta importante a Koulibaly e lui è molto legato al Napoli e ai tifosi, quindi davanti ad una proposta di contratto importante valuterà l'opzione. Staremo a vedere. Di certo come qualità sarebbe il giocatore giusto per sostituire De Ligt".