news

Calvarese: “Dov’era il VAR? Rigore netto e manca un rosso a Malinovskyi”

Calvarese
L'ex arbitro ha analizzato l'operato di Massa nella gara di ieri sera. Per l'opinionista arbitrale manca un penalty e un'espulsione

Il braccio largo di Mattia Bani era meritevole di calcio di rigore. Questa sentenza si può definire quasi assodata. Tuttavia, ciò su cui bisogna cercare di ragionare è un altro aspetto: perchè il VAR non è intervenuto di fronte a un chiaro ed evidente errore. Il protagonista è di nuovo l'arbitro internazionale Massa, dopo le polemiche sorte dopo Napoli-Inter. Questa è la riflessione che ha provato a fare anche Gianpaolo Calvarese, il quale messo nel mirino l'assistenza tecnologica e i suoi operatori, rei di aver commesso un'errore ancora più grave rispetto a quello del direttore di gara di Imperia. Di seguito, proponiamo le parole che l'ex arbitro ha pronunciato a Tuttosport in merito alla moviola di Genoa-Juve:

Il giudizio di Calvarese

—  

"Siamo all’inizio del secondo tempo, poco dopo l’1-1 di Gudmundsson: il difensore rossoblù ha una postura rischiosa e arriva l’impatto col pallone mentre il braccio è piuttosto largo. Guardando il replay si nota una deviazione (nulla conta). Manca un penalty per la Juve ed è strano che il VAR non sia intervenuto: in questa stagione abbiamo visto rigori assegnati per tocchi di braccio molto meno evidenti di questo. Nel finale, solo giallo per Malinovskyi che interviene pericolosamente su Yildiz: la decisione giusta sarebbe stata l’espulsione, per attitudine, velocità e punto di contatto".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.