news

Calvarese: “Giusto espellere Milik, l’arbitro avrebbe dovuto vederlo in campo”

Calvarese: “Giusto espellere Milik, l’arbitro avrebbe dovuto vederlo in campo” - immagine 1
Intervenuto sulle pagine di Tuttosport l'ex arbitro Calvarese ha analizzato la direzione di gara di Juve-Empoli
Roberto Maccarone Redattore 

Intervenuto sulle pagine di Tuttosport l'ex arbitro Calvarese ha analizzato la direzione di gara di Juve-Empoli: "L’episodio più importante è ovviamente l’espulsione comminata a Milik per l’intervento su Cerri dopo pochi minuti dall’inizio. La velocità, l’attitudine e il punto di contatto (sopra alla caviglia dell’avversario) configurano la fattispecie del “serious foul play” (grave fallo di gioco), e giustificano il cambio di decisione da giallo a rosso dopo l’On Field Review.

Peraltro il polacco non tocca neanche il pallone; peccato per l’arbitro non aver colto la dinamica dal campo, ma in quel momento era piuttosto distante, intento a controllare la dinamica di gioco a centrocampo. Un classico caso in cui l’attaccante si allunga il pallone e, non essendo abituato a difendere, commette questo tipo di fallo.

Un episodio che ricorda tanto l’intervento di Domenico Berardi in Sassuolo-Juventus, dove il VAR non richiamò l’attenzione dell’arbitro, sbagliando. La Juve nel finale chiede un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Ismajli. Ma l’arto è attaccato al corpo: giusto lasciar proseguire".

 

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.