news

Calciomercato, intrigo Juve-Felipe Anderson: le ultime parole di Lotito

Lotito
La Juventus starebbe pensando a Felipe Anderson a parametro zero: sull'argomento rinnovi ha parlato il presidente della Lazio, Claudio Lotito
Lorenzo Beccarisi Redattore 

Le prossime settimane potrebbero essere molto calde ma non necessariamente risolutive sul fronte Felipe Anderson. Il calciatore, il cui contratto con la Lazio scadrà il 30 giugno 2023, sarebbe rientrato nella lista degli obiettivi della Juventus. Secondo calciomercato.com, ci sarebbe già stata nei giorni scorsi una prima proposta del club bianconero, lontana però dalla richiesta dell'entourage del giocatore. Le ultime novità sull'argomento e più in generale sui rinnovo in casa Lazio, le ha espresse Claudio Lotito a Radio Radio:

"l rinnovo di un contratto dipende dalla società, il premio è una elargizione che fa la società, non è un obbligo. La Lazio gli impegni che ha assunto li ha sempre onorati. Il sottoscritto quando da una parola la rispetta, ma la dà sulla base dei risultati e dei comportamenti. Se il soggetto ha contribuito alla crescita del club sarà premiato. La società è molto attenta alle dinamiche interne, tant’è che il portiere ha dimostrato di essere un valore aggiunto e non ci sono stati problemi. Le cose devono essere fatte con il cervello, quello che serve la società lo fa, gli impegni li onora. Non è un argomento che voglio trattare pubblicamente. Da quando ho preso la squadra ad ora, siamo nella situazione di poter solo crescere. Prima era una società di partenza, ora è una società di arrivo, c’è serietà, un centro incredibile, c’è una prospettiva di crescita e una situazione economica compatibile con l e risorse della società. La Lazio ha un futuro super roseo, lo scorso anno abbiamo pagato a settembre gli stipendi di gennaio. Forse l’unico caso del mondo”.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.