news

Calciomercato, Bernardeschi: “Sarei felice se la Juventus mi chiamasse”

Federico Bernardeschi
Bernardeschi ha parlato della possibilità di tornare alla Juventus: il giocatore sarebbe pronto a rispondere a un eventuale chiamata del club

Intervistato alla DS, Federico Bernardeschi ha commentato il cammino della Juventus in stagione anche dopo la vittoria al cardiopalma con il Monza. Ecco cosa ha detto: "La vittoria contro il Monza ha detto tanto, secondo me sotto il punto di vista caratteriale, fisico e mentale della Juventus di quest'anno che è una Juve che non molla mai che si era abituati a vedere prima degli ultimi due o tre anni, il DNA della Juventus, cioè subisco gol al 90' al 91' ma sono sempre lì e alla prima occasione ti faccio male, porto a casa i tre punti. Se poi alla fine soffri ma porti a casa la vittoria e i tre punti e ti ritrovi lì diventa anche bello soffrire. Vlahovic deve battere il prossimo rigore? Dipende da come si sentirà, se si sentirà di tirarlo o meno ma io penso di sì, ha la personalità per tirarlo ancora. Un consiglio a Chiesa che vive con i paragoni tra Juve e Nazionale? Un po' ci sono passato. Ci sono cose differenti ma ho visto fare bellissime partite a Fede anche nella Juventus. Ora uno si aspetta sempre il gol, o l'assist e la giocata vincente ma sta facendo anche un lavoro oscuro che in pochi vedono e quindi è questo che per me va più visto".

Sul suo futuro ha aggiunto: "Sto bene, mi godo le mie vacanze e mi sto allenando. Se arrivasse la chiamata della Juventus? La Juventus è nel mio cuore, un pezzo del mio cuore è rimasto qui quindi vedremo, sarei contento ma vediamo".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.