news

Bonucci: “Tornare alla Juve è uno dei miei obiettivi, ma da allenatore”

Bonucci
Dall'addio alla Juve al possibile ritorno, passando per la crisi dell'Union Berlino: le parole dell'ex bianconero Leonardo Bonucci

Intervistato da Marca l'ex Juve Bonucci è tornato a parlare dell'addio ai bianconeri: "Il mio passato alla Juve è stato meraviglioso. Volevo chiudere lì la mia carriera. Non potrà andare così. Sono fiducioso di aver dato sempre il massimo.. Oggi sono più sereno, meno arrabbiato per quello che è successo quest’estate. Bisogna andare avanti, guardare avanti. Ogni settimana parlo con molti dei miei ex compagni. Ciò fa capire che ero una persona importante nello spogliatoio: amicizia con i veterani e riferimento per i giovani".

Sul suo futuro: "Se tornerò? È uno dei miei obiettivi. Voglio fare l’allenatore e se riuscissi a diventarlo nell’élite, la Juve è uno dei club che mi piacerebbe allenare. La Juventus è una parte cruciale della mia vita. Sono grato ad Andrea Agnelli, Marotta, Paratici, Nedved, riferimento silenzioso. E all’allenatore che più mi ha cambiato e aiutato a crescere: Antonio Conte".

Chiosa finale sul suo momento di crisi all'Union Berlino: "È stato un grande cambiamento nella mia vita. Sono solo, la mia famiglia vive a Torino. Il primo mese e mezzo è stato difficile. Mi sono ritrovato solo in una città a me totalmente sconosciuta. Piano piano ho imparato a conoscere persone, luoghi, un buon gruppo nella squadra… Adesso è tutto più facile. E la speranza è che con la vittoria di sabato scorso si ritrovino gli obiettivi che ci eravamo posti ad inizio stagione. Il percorso è stato complicato, ma nel calcio non bisogna mai dire mai".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.