JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Boniek: “La Roma ha i suoi problemi, ma anche la Juve fatica ad imporre il proprio gioco”

Massimiliano Allegri

L'ex giocatore ha parlato

redazionejuvenews

Zbigniew Boniek, ex giocatore, ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per presentare Roma-Juventus di questa sera: "Intanto bisognerà capire se il Covid farà qualche ulteriore scherzetto in extremis, oramai fino al fischio iniziale non si sa mai cosa potrà succedere. In caso contrario sarà una partita aperta, non vedo un favorito netto. La Roma ha i suoi problemi, è vero, ma anche la Juventus fatica ad imporre il proprio gioco. Ha la qualità per far male a chiunque, ma non vedo le certezze del passato.

Ultimo treno Champions? Più per la Roma che per la Juventus. I giallorossi hanno perso punti pesanti contro avversari più deboli come Venezia, Verona e Bologna. Ci si attacca spesso a tante cose, ma mancano quei punti lì. Se la Roma non dovesse andare in Champions o non vincere la Conference sarebbe una stagione fallimentare. Abraham contro Morata? Quello del centravanti è sempre il ruolo più discusso in una squadra. Mi viene in mente Paolo Rossi, quello più discusso di tutti: ci fece vincere il Mondiale, ma dopo il primo turno era criticatissimo. Il centravanti deve fare gol, altrimenti è dura. Abraham e Morata sono due calciatori bravi, ma in passato Roma e Juventus in quel ruolo hanno avuto molto di meglio.

E poi vorrei dire un’altra cosa... Abraham è un buon giocatore, ma non mi sembra abbia il killer instinct. Secondo me il giocatore più pericoloso sotto porta della Roma è un altro, Shomurodov. Se Eldor avesse giocato le stesse partite di Abraham avrebbe sicuramente segnato di più. Dybala in scadenza? Come valore assoluto secondo me è un giocatore che non si discute. Poi, è ovvio, nel calcio di oggi contano anche tante altre cose. Bisogna vedere come funziona la testa in un determinato momento della vita, lo stato fisico del giocatore, se tiene dieci partite di seguito o meno".