news

Birindelli: “Alla lunga verranno fuori i valori. Solo la Juventus può perdere questo Scudetto”

Alessandro Birindelli in azione ai tempi della Juventus

Le parole dell'ex giocatore

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus ha iniziato il 2021 nel migliore dei modi, inanellando quattro vittorie di fila, ed iniziando a far intravedere sul campo le idee del tecnico bresciano Andrea Pirlo, che da inizio anno lavora per dare un'identità alla squadra. I bianconeri hanno vinto contro Udinese, Milan, Sassuolo e Genoa in Coppa Italia, e si stanno preparando per la sfidai programma domenica sera a San Siro contro l'Inter, altro snodo cruciale per il proseguo della stagione bianconera. Molti gli assenti per Pirlo, con De Ligt, Alex Sandro e Cuadrado fuori per il COVID, e Paulo Dybala indisponibile fino a febbraio per un nuovo infortunio.

Del Derby d'Italia in programma domenica ha parlato l'ex calciatore della Juventus Alessandro Biribndelli, che ha detto la sua intervistato dai microfoni di Radio 1 Station, sia sulla partita di domenica che sul campionato di Serie A: “Alla lunga i valori veri tecnici verranno fuori: io dico che solo la Juventus può perdere questo Scudetto. È vero che il Milan sta facendo un grande campionato, l’Inter è molto forte, il Napoli ha tanti giocatori forti e l’Atalanta è sempre pericolosa, ma credo che la Juventus sia sempre la più forte fra tutte. Leader nel Napoli? In questa squadra ci sono tantissimi bravi giocatori, ma come leader non vedo nessuno. Potrei dire che Koulibaly lo sia, ma negli ultimi periodi, tra distrazioni di mercato ed infortuni, si è un po’ perso. Nella mia Juve c’erano almeno 10 leader in campo. Gattuso deve andare a picchiare sotto questo aspetto caratteriale, anche se può sembrare noioso. Voto al primo anno di Rino al Napoli? 7 pieno. Ha preso una squadra che aveva perso certezze, l’ha ricompattata e dato un anima, anche se le carenze caratteriali restano."

Potresti esserti perso