news

Bergomi: “Per Moratti e Facchetti la rivale dell’Inter era la Juve”

Giuseppe Bergomi
Beppe Bergomi, ex calciatore dell'Inter, ha detto la sua sulla rivalità con la Juventus, parlando anche di Moratti.

Beppe Bergomi, ex calciatore, ha detto la sua sulla Juventus, parlandone a Tuttosport nell'intervista per il suo sessantesimo compleanno. Ecco le sue parole: "Rivali? Inizialmente il Milan, perché già nelle giovanili mi confrontavo con loro. Il derby è la partita che ho giocato di più, 44 volte; soffrivo nel prepararla, ma poi che gusto giocarla.

Quando però nel 1995 arrivò Moratti, lui insieme ai gradi ex della Grande Inter come Facchetti e Mazzola, cambiarono la nostra visione e ci dissero che la rivale storica era la Juventus.

Cosa hanno rappresentato? La nazionale, perché a livello di club negli anni ’80 non ci furono grandi duelli. Ma in azzurro le colonne del gruppo erano tutti juventini: Zoff, Scirea, Gentile, Cabrini, Tardelli, Paolo Rossi. Grandi uomini e grandi giocatori".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.