news

Arthur: “Messi o Ronaldo? Il portoghese, nello spogliatoio partecipa molto”

Le parole del giocatore brasiliano

redazionejuvenews

TORINO - Giornata di vigilia per la Juventus, che domani scenderà inciampo a Reggio Emilia contro il Napoli, per giocarsi il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana, con la vittoria della quale Andrea Pirlo potrebbe dare una svolta alla stagione. I bianconeri sono infatti attualmente quinti in classifica, ad un punto dalla coppia formata da Napoli e Roma, a sette dall'Inter seconda, e a dieci dal Milan primo, con i bianconeri che hanno però una partita da recuperare, proprio contro il Napoli.

Uno dei problemi emersi nella notte di San Siro per i bianconeri è stato quello del centrocampo, surclassato da quello mandato in campo da Antonio Conte. Andrea Pirlo dovrà quindi trovare al più presto la quadra per il reparto centrale della sua squadra, che da inizio anno è quello che stenta maggiormente.

Uno dei protagonisti del centrocampo, che ancora non ha dato tutto il suo contributo alla causa, è il brasiliano Arthur. Il giocatore, intervistato dai microfono del canale Desimpedidos in Brasile, ha parlato di Cristiano Ronaldo e Messi: "È difficile scegliere uno tra loro. In una partita, uno segna cinque gol e anche l'altro. Sono entrambi buoni leader. Ma io scelgo Cristiano, giochiamo insieme. Ognuno ha il proprio modo di mostrare la leadership. Leo lo mostra a gesti, anche se non sembra. Molte persone non ci pensano, ma in campo mostra che comanda quando riceve palla, ha la fame del gol e la voglia di vincere. Si vede. Ronaldo è un ragazzo che si esprime di più, con le braccia, con le parole. Quando prende palla vuole anche segnare. Nello spogliatoio partecipa molto. Va d'accordo con tutti. Non è un amico con cui andare a prendere un caffè, ma abbiamo un buon rapporto".

Potresti esserti perso