news

Antonelli: “Si parla troppo del futuro di Allegri, non è un buon segno”

Massimiliano Allegri
Stefano Antonelli, procuratore, ha detto la sua sulla Juventus, parlando anche del futuro di Massimiliano Allegri.
Lorenzo Focolari Redattore 

Stefano Antonelli, dirigente e procuratore, ha detto la sua sulla Juventus, parlando anche del futuro di Allegri sulla panchina bianconera. Ecco le sue dichiarazioni a TransferRoom: "Il mio unico dubbio sulla permanenza di Allegri è che se ne parla troppo e non è un buon segno. Spesso ho letto frasi tipo “Max è il nostro punto di riferimento”, anche il prossimo anno sarà con noi. Secondo me se è così non bisognerebbe nemmeno parlarne. Sicuramente non ho dubbi sul fatto che lui voglia restare alla Juve. Udogie? Dipende semplicemente dal tecnico e dall'entourage del tecnico di quel momento. Oggi in Nazionale è tornato Nicolò Zaniolo che credo abbia disputato 6-7 partite in tutto e quindi non arriva per quanto fatto in Inghilterra, ma per quello che Spalletti e il suo staff conoscono. Da quello che so, Udogie è stato visto dal vivo da Spalletti e da Baldini almeno otto volte. L'Inghilterra è a due ore d'aereo da noi, ci andranno anche altri giocatori e almeno per quanto riguarda questa gestione non c'è alcun problema. Né per lui, né per gli altri giocatori che militano in Inghilterra, in Francia, in Spagna o in Germania. Li seguono tutti".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.