Juve-Schick, problemi dopo i test. Salta l’affare?

Il centravanti ceco aveva svolto le visite mediche il 22 giugno, ma non è ancora arrivato l’annuncio ufficiale

di redazionejuvenews
Patrik-Schick

TORINO – Un affare che sembrava concluso da tempo e invece potrebbe saltare. Patrik Schick aveva svolto le visite mediche lo scorso 22 giugno al JMedical, liberandosi per 24 ore dal ritiro della Repubblica Ceca Under 21 per chiudere l’operazione che avrebbe dovuto portarlo alla Juventus. Affare che però non è stato ancora ufficializzato. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, dopo i test svolti da Schick sarebbero emersi dei problemi che hanno rallentato l’affare, visto che venti giorni dopo manca ancora l’ufficialità. L’idea della Juve, che aveva battuto la concorrenza dell’Inter nella corsa a Schick, sarebbe quella di aprire a un prestito dell’attaccante ceco alla Samp.

 

Le sue parole

 

Nel frattempo Patrik Schick qualche giorno fa ha parlato, intervistato da CtiDoma.cz, dell’avventura in bianconero che dovrà affrontare il prossimo anno: “Ho parlato già con Nedved della Juventus volevo sapere ogni cosa. So che non sarà facile, devo ancora dimostrare tutto il mio valore. Ho ancora una settimana di vacanza, per il momento non sono né preoccupato né nervoso. Magari mi verrà un po’ di agitazione qualche giorno prima di cominciare l’avventura, ma è lo stesso ogni volta che si cambia squadra.”

Schick si è poi soffermato a parlare delle sue passioni fuori dal terreno di gioco: “Mi piace investire nel settore immobiliare. A Torino non ho neppure scelto l’appartamento. La Ferrari è il sogno di ogni bambino. Vedremo. La moda mi intriga, mi piace sperimentare. Ho una ragazza, verrà con me in Italia. Non so bene cosa aspettarmi, ma ringrazio i miei genitori, penso siano fieri di me. E ringrazio la gente che mi sostiene e tifa per me, con loro condivido la mia carriera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy