Bernardeschi-Juve, si chiude entro giovedì: Sturaro la chiave

Il centrocampista bianconero è un pallino del ds Viola Corvino, ma Allegri non vorrebbe perdere l’ex Genoa

di redazionejuvenews
Federico-Bernardeschi

TORINO – La trattativa tra Juventus e Fiorentina per Federico Bernardeschi è ormai arrivata a un punto decisivo. La Viola e i bianconeri sono praticamente d’accordo su tutto, l’intesa è stata trovata sulla base di 40 milioni più il cartellino di Stefano Sturaro. Il centrocampista ex Genoa è la chiave per far arrivare Bernardeschi a Torino, visto che è un pallino del ds della Fiorentina Pantaleo Corvino. Secondo quanto riportato da Tuttosport Juve e Fiorentina devono limare alcuni dettagli sul contratto di Sturaro, che guadagna 2.2 milioni di euro, troppi per gli standard della squadra toscana. Massimiliano Allegri non vorrebbe privarsi dell’ex Genoa, ma davanti alla possibilità di arrivare a Bernardeschi sia la società che lo stesso tecnico bianconero sono pronti a questo sacrificio. Bernardeschi è atteso a Firenze giovedì per le visite mediche prima della partenza per il ritiro di Moena, ma non è da escludere una chiusura della trattativa anticipata così da permettere al numero dieci della Fiorentina di partire per la tournée americana con la Juventus.

 

Il pensiero di Prandelli

 

Cesare Prandelli ha parlato della Juve e di Bernardeschi ai microfoni del Corrriere dello Sport: “Bernardeschi alla Juve? Se tu hai in casa Bernardeschi e Chiesa, li chiami e spieghi loro: “Qui ci sono 5 anni di contratto, per i primi due anni nessuno va via. Poi vedremo”. Se Bernardeschi non ci vuole stare? Allora è un altro discorso, però non è così. Se vuole andare via è perché non c’è prospettiva. Eppure a Firenze può crescere, mentre alla Juve farà la riserva”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy