Totti: “Conte aveva detto sì alla Roma. Sarri? Pallino di Pallotta”

Totti: “Conte aveva detto sì alla Roma. Sarri? Pallino di Pallotta”

Le parole della bandiera giallorossa nel giorno del suo addio

di redazionejuvenews

TORINO – Giornata molto pesante in casa Roma: alle 14 Francesco Totti ha convocato una conferenza straordinaria per annunciare le sue dimissioni da dirigente. Durante la giornata l’ex capitano ha risposto alle tante domande dei giornalisti presenti in sala, sciogliendo tanti dubbi riguardanti la società.

Tra le varie risposte ce ne è stata anche una riguardante Conte e Sarri: “In questi anni la società non mi ha dato modo di lavorare, le mie proposte non sono state ascoltate e spesso mi hanno lasciato fuori. Ho letto diversi nomi accostate alla nostra panchina, io ho solo parlato con Antonio Conte, aveva dato anche l’ok a venire, poi però le idee della società erano diverse dalle sue. Sarri? E’ il pallino di Pallotta, ma non l’ho mai chiamato. Lui aveva aperto alla possibilità di venire qui, perché abbia scelto la Juve poi dovete chiederlo a lui”.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy