Moggi:”Con Agnelli mi sento spesso. Allegri mi ascolta. Ronaldo? Non lo avei preso. Su Caldara e Bonucci…”

Luciano Moggi rivela alcuni retroscena

di redazionejuvenews

Alcuni retroscena dei rapporti tra la Juventus e Luciano Moggi

 

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi, in un’intervista a Il Corriere dello Sport, ha rivelao alcuni dettagli del rapporto con Andrea Agnelli e la società bianconera: “Con Andrea Agnelli mi sento spesso, è sveglio, ha imparato tutto. Anche Allegri mi ascolta. Ronaldo a 33 anni non l’avrei preso.  Su Ancelotti:”a Torino gli davano del maiale”, Su Higuain invece “avrei ceduto prima lui di Cristiano”. Riguardo il ritorno di Bonucci e lo scambio con Caldare, Moggi sostiene senza mezzi termini:”cazzata dar via Caldara”. Il mercato della Juve non si ferma: occhi sulla Premier…>>>CONTINUA A LEGGERE

 

moggi
Luciano Moggi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy