Marchetti: “la presenza di Paratici a Londra non può non portare a Sarri”

Marchetti: “la presenza di Paratici a Londra non può non portare a Sarri”

Marchetti si sofferma sugli ultimi movimenti bianconeri sul mercato

di redazionejuvenews

Sul suo editoriale per Tuttomercatoweb Luca Marchetti ha parlato della panchina della Juventus e dei colpi di mercato dei bianconeri:  “E’ stata una giornata intensa per tutti: anche per la Juventus. Due giorni di missioni europee per Fabio Paratici.

 

Il ds bianconero è stato prima in Francia (a Parigi) dove ha incontrato il Lione chiedendo nuovamente informazioni su Tanguy Ndombele, sul quale c’è stata un’offerta del Tottenham da 45 milioni e la Juventus vuole rimanere informata. E una chiacchierata è stata fatta anche per Amine Gouiri, attaccante del 2000 dei francesi. La seconda tappa del tour è stata a Londra dove certamente ha avuto un incontro con il Manchester United. Chiacchierata, ancora una volta per Pogba, nella quale si è accennato anche a Cancelo. Il terzino infatti sembrava diretto al City ma l’alta richiesta della Juventus e la necessità dei Citiziens di dover vendere prima Danilo hanno rallentato la trattativa. Così la Juve ne ha parlato anche con i Red Devils, magari per inserirlo in scambi o possibili operazioni da fare, perché no anche con lo stesso Pogba. Un contatto di persona per capire la reale valutazione del francese da parte dello United. Nel frattempo, sempre a Londra, si è fatto sotto l’Everton che vorrebbe prendere Moise Kean. Ma la presenza di Paratici a Londra non può non portare a Sarri. E non possiamo escludere un nuovo contatto con il Chelsea per il discorso Sarri. E’ necessario trovare un accordo e alla fine è probabile che in qualche modo un indennizzo la Juventus debba pagarlo per l’allenatore. I Blues infatti dovranno pagare 3,5 milioni di pound per liberare Lampard. Per questo non sarebbero così convinti di dover lasciare Sarri gratuitamente (considerando che gli ultimi allenatori del Chelsea, Sarri compreso, sono arrivati sempre con pagamento di clausola). Insomma, come al solito, diplomazie al lavoro per portare alla conclusione anche questa situazione. Infine, anche se non c’entra nulla con la trasferta europea, la Juventus ha le mani su Hamed Traoré dell’Empoli. La conferma è arrivata dal presidente Corsi. Ma Traoré non rimarrà a Torino. E’ infatti il primo pensiero del Cagliari per la sostituzione (eventuale) di Barella”. 

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.</a

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy