Marchetti: “Icardi? Evidente una questione di soldi. Higuain? Distratto dalla corte di Sarri”

Marchetti: “Icardi? Evidente una questione di soldi. Higuain? Distratto dalla corte di Sarri”

MArchetti fa il punto sul mercato delle italiane

di redazionejuvenews

Nel suo editoriale per Tuttomercatoweb Luca Marchetti parla del mercato delle italiane.

 

“L’ultimo colpo di giornata lo ha messo a segno la Sampdoria che riabbraccia Gabbiadini. Lo riporta in blucerchiato: operazione complessiva da 12 milioni di euro (3 di prestito e 9 per il riscatto obbligatorio più bonus legati alla qualificazione in Europa). La Samp non voleva lasciarsi scappare l’occasione: rapporto qualità prezzo Gabbiadini è stato giudicato un affare che non si poteva lasciar perdere. E così l’attacco della Samp diventa di assoluto livello: starà ora a Giampaolo trovare nuovi equilibri fra i suoi attaccanti con la consapevolezza che Kownacki verrà girato in prestito.Nel pomeriggio ci aveva pensato Wanda Nara a rendere frizzante la giornata. Tra un impegno e l’altro legato al suo lavoro la procuratrice del capitano nerazzurro trova sempre il tempo di tenere alta l’attenzione sul rinnovo di Icardi. Ha voluto far sapere (attraverso AS, giornale spagnolo) che è molto lontano a oggi che ci sono club molto importanti (due spagnoli soprattutto, probabilmente Real e Atletico Madrid) interessati a Mauro e che la proposta arrivata non è ritenuta soddisfacente. L’Inter dal canto suo non ha voluto prendere ufficialmente una posizione perché sostanzialmente non c’è nulla di diverso da quanto detto finora (prima da Ausilio e Gardini e poi rimarcato anche da Marotta alle prime uscite ufficiali): esiste la ferma volontà di continuare con il proprio capitano nel modo più soddisfacente possibile. Nel corso di questi mesi, per quanto ci è dato sapere, non sono arrivate richieste (ufficiose né tantomeno ufficiali) su Icardi da parte di altri club. Ma questo non significa nulla: se un club fosse interessato a Icardi non ci sarebbe neanche bisogno di parlare con l’Inter: esiste infatti una clausola da 110 milioni di euro valida per i primi 15 giorni di luglio. A quel punto sarebbe soltanto il giocatore che potrebbe dire sì o no ad un’eventuale nuova destinazione. E’ evidente che è una questione di soldi, visto che lo stesso Icardi, nelle varie interviste rilasciate in questi mesi, ha sempre manifestato il suo amore per l’Inter e la voglia di rimanere. Ecco perché sarò importante il prossimo incontro, peraltro il primo con Marotta. Al Milan continua a tenere banco la vicenda Higuain. Dopo le prime frecciate di Leonardo emergono alcuni retroscena. Poco prima della conferenza di Paquetà, infatti i dirigenti rossoneri avevano incontrato l’attaccante argentino per dirgli in faccia quello che poi avrebbero detto pubblicamente. Il giocatore (sicuramente scontento dopo il rosso con la Juve e per una stagione non iniziata nel modo migliore), avrebbe calato d’intensità negli ultimi due mesi, distratto anche dalla corte di Maurizio Sarri. La Juventus in giornata ha definito il ritorno di Sturaro al Genoa. Prestito con diritto di riscatto a 8 mln che può diventare obbligo ad un determinato numero di presenze. E Romero? Argomento soltanto sfiorato, se ne riparlerà molto probabilmente al ritorno dalle vacanze di Preziosi. Ma anche qui senza correre troppo visto che la valutazione che fa il Genoa del difensore è molto alta… (25-30 milioni di euro). La notizia più attesa dai tifosi della Juve comunque è relativa a Ramsey: sono stati risolti anche gli ultimi dettagli nelle ultime ore. Dopo la Supercoppa Italiana molto probabile che si fissi l’appuntamento con gli agenti per formalizzare il contratto e per decidere quando fare le visite mediche.Molto intense anche le giornate del Napoli. Intanto incontro a Castelvolturno tra il Napoli e l’agente di Hysaj per parlare del futuro del terzino albanese. Hysaj voleva capire bene i piani tecnici di Ancelotti su di lui. Il Napoli ha ribadito la sua soddisfazione nel giocatore e rimane un giocatore importante della rosa, ma era necessario chiarirsi dopo le dichiarazioni del suo procuratore Giuffredi. Per questo gennaio è da escludere la cessione, a meno di offerte monstre. Per giugno si vedrà e in quel caso un’alternativa potrebbe essere Lazzari, che Spal e Napoli avevano trattato nelle scorse settimane. Per Kouamé la fase è di stallo (vista anche la differenza sulle cifre e la valutazione anche su altri attaccanti come Lozano del PSV) mentre continua, la dirigenza partenopea, a tenere calda la pista Barella, nel caso in cui davvero il PSG dovesse venire in Italia con un’offerta irrinunciabile per Allan…”.
In casa Juve arriva una notizia clamorosa: ecco il nuovo colpo di mercato...>>>CONTINUA A LEGGERE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy