ESCLUSIVA ANTONIO CABRINI: “Il VAR è utilissimo! Nel mio ruolo mi piace Asamoah”

ESCLUSIVA ANTONIO CABRINI: “Il VAR è utilissimo! Nel mio ruolo mi piace Asamoah”

L’ex bandiera della Juventus Antonio Cabrini ci ha rilasciato un’intervista esclusiva nelle quale abbiamo parlato di nazionale e dell’attualità bianconera

di redazionejuvenews
Notizie Juve, le parole di Cabrini.

di Marco Guido

L’ex bandiera della Juventus e della nazionale azzurra Antonio Cabrini ci ha rilasciato un’esclusiva intervista nella quale abbiamo parlato dell’attuale momento vissuto dalla squadra del c.t. Mancini e di mister Allegri. Ecco cosa ci ha raccontato:

Cosa fa adesso Antonio Cabrini? “Attualmente pur rimanendo nell’ambiente, sono alla finestra attendendo una chiamata ed un progetto che mi convinca”.

Cosa pensi del nuovo corso azzurro targato Mancini? “Sicuramente ha preso in mano una “patata bollente” perché la situazione della nazionale quando è arrivato era piuttosto complicata. Vedremo cosa riuscirà a fare da qui al prossimo europeo”.

E’ passato un anno esatto dalla clamorosa eliminazione con la Svezia, credi che il nostro calcio sia definitivamente guarito? “A livello di club credo che siamo in evidente miglioramento visto che abbiamo quattro squadre in Champions League che hanno le potenzialità per arrivare fino in fondo per quanto riguarda la nazionale credo che si debba aspettare per dare dei giudizi sul lavoro svolto dal nuovo commissario tecnico che sta impostando a progetto a lungo termine”.

Cosa pensi del Var? “Credo che sia uno strumento utilissimo che evita molte polemiche in campo e anche nel post-partita. C’è ancora qualche piccola imperfezione nell’utilizzo ma credo che dare la possibilità agli arbitri di poter rivedere le azioni dubbie sia un grandissimo aiuto per loro”.

Quale giocatore ti piace di più in quello che era stato il tuo ruolo? “Diciamo che nel mio ruolo mi piace Asamoah quando viene schierato come esterno di sinistra invece che a centrocampo”

Credi che la Juventus abbia già ipotecato lo scudetto? “Credo che la Juventus stia dimostrando di avere una rosa completa che può sicuramente arrivare fino in fondo nel nostro campionato”.

La sorpresa e la delusione finora del campionato “Per quanto riguarda la sorpresa ti dico il Sassuolo di mister De Zerbi che sta giocando veramente un bel calcio occupando anche un’ottima posizione in classifica. La delusione? Credo che sia ancora troppo presto per dare un giudizio negativo per qualche squadra”.

Con la Juventus di Trapattoni sei riuscito a vincere tutto. Credi che questa Juve abbia le possibilità di farlo? “Sicuramente ha le potenzialità per arrivare fino in fondo come gli è già capitato ultimamente poi le finali sono partite secche ed imprevedibili nelle quali può accadere di tutto”.

Mondiali a parte, qual è la vittoria a cui sei più affezionato o che ti ricordi con più affetto? “Senza ombra di dubbio, la Coppa Intercontinentale che abbiamo conquistato a Tokyo contro l’Argentinos Juniors nella quale segnai anche uno dei calci di rigore che ci regalarono questo prestigioso successo”.

Obiettivi per il futuro, sempre nel calcio femminile? Credo che la mia esperienza nel mondo del calcio femminile si sia esaurita per questo ora resto nell’ambiente, poi vedremo se arriveranno delle offerte che valuterò”.

Ringraziamo naturalmente Antonio Cabrini per la cortese disponibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy