Boniek: “Juve? Peggior partita, ma ha vinto. Questa è la vera forza”

Boniek: “Juve? Peggior partita, ma ha vinto. Questa è la vera forza”

Zibi Boniek parla della Juventus e della sua corsa in campionato

di redazionejuvenews

Ai microfoni di Radio Anch’Io Sport Zbigniew Boniek, parla della Juventus, del campionato, di mercato e del problema del razzismo negli stadi.

“Campionato finito? L’ho detto spesso. Finita prima di cominciare. Altra storia, altra qualità e forza. Anche con il fatto che il quarto posto ti porti in Champions League cambia la mentalità. Ho visto una Juventus umana, peggior partita della stagione, ma ha vinto. Questa è la vera forza. Juventus più forte di sempre? Non credo. La mia Juve vinceva anche in Europa. Non si possono paragonare le squadre negli anni. Calcio troppo diverso. Hanno tanta qualità. Hanno preso Ronaldo. E’ tra le squadre che possono vincere la Coppa. A Torino sognano solo la Champions League, ma serve fortuna, qualità e un buon sorteggio”. Sui giocatori polacchi nella rosa bianconera e non solo: “Negli ultimi anni sono arrivati tanti giocatori polacchi. Szczesny, Zielinski, Milik. Ora anche Piatek. Lui è stato preso a 4 milioni e venduto a 35. Le società guardano anche questo. Questa è la strada presa dalle società. Se prendi un giocatore polacco non hai problemi e questi giocatori lo dimostrano. Oggi mi sarei divertito a giocare nel calcio attuale. Avevo qualità atletiche e di resistenza”. Infine sul razzismo negli stadi Boniek dice: “Non è un problema del calcio, ma di crescita della società. Anche in Polonia è così. Nessuno ha voglia di cambiare educazione. Per strada si dicono le parole scurrili e le bestemmie, quasi fosse normale. Così non si va avanti”.

In casa Juve arriva una notizia clamorosa: ecco il nuovo colpo di mercato...>>>CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy