Allegri in conferenza: “Non faccio esperimenti, mi adatto ai disponibili. Champions non è un obiettivo fallito”

Allegri in conferenza: “Non faccio esperimenti, mi adatto ai disponibili. Champions non è un obiettivo fallito”

Le parole del tecnico nella conferenza post partita

di redazionejuvenews

TORINO – La sfida tra Inter e Juve che ha chiuso il sabato di Serie A si è conclusa 1-1 con i gol prima di Nainggolan e poi di Cristiano Ronaldo.

Alla fine della gara Massimiliano Allegri si è fermato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti: “Abbiamo iniziato bene, poi il gol subito ha cambiato un po’ le cose. Nella ripresa però abbiamo cambiato marcia, migliorato la precisione dei passaggi e corso meglio. Obiettivo sfumato? Non è così, tutti pensano che con l’arrivo di Cristiano Ronaldo vincevamo la Champions League; quest’anno siamo arrivati ai quarti e abbiamo perso. L’anno prossimo ci riproveremo, ma sono cose che non si possono prevedere, spesso sono gli episodi che determinano la gara. Questa sera ho provato diverse cose, Emre terzo in difesa mi permette di lasciare Cancelo 20 metri più su che diventa un altro calciatore, così come Emre mediano mi serviva per interdire di più. Non sto sperimentando, mi sto adattando, in attacco ho solo Ronaldo e Kean, uno in panchina devo averlo. Ronaldo capocannoniere? Lui gioca per noi, continua a giocare le sue solite partite e farà gol. Il mio rinnovo? Ho ancora un altro anno, incontrerò la società per discutere della rosa della prossima stagione. Alex Sandro? Ha un problema al dito del piede; Matuidi doveva semplicemente rifiatare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy