Allegri contro Adani: “Il calcio non è teoria! Io sono pratico e ho vinto 6 Scudetti, tu non sai nulla”

Allegri contro Adani: “Il calcio non è teoria! Io sono pratico e ho vinto 6 Scudetti, tu non sai nulla”

Le parole del tecnico della Juve dopo la sfida con l’Inter

di redazionejuvenews

TORINO – La Juve per la trentaquattresima giornata è andata a Milano ospite dell’Inter. Il Derby d’Italia si è concluso 1-1 con i grandi gol di Nainggolan nel primo tempo e di Cristiano Ronaldo nella ripresa.

Nel post partita il tecnico della Juve Massimiliano Allegri si è fermato ai microfoni di Sky per commentare la gara: “L’Inter aveva un obiettivo da raggiungere, mentre noi abbiamo vinto lo Scudetto settimana scorsa, la gara era molto difficile e lo sapevamo. Nel primo tempo abbiamo sbagliato molto e abbiamo subito il gol da azione da corner; nella ripresa abbiamo giocato molto meglio, seppur sbagliando l’ultimo passaggio, ma nel secondo tempo è stata fatta una buona prestazione. Nella prossima stagione dobbiamo migliorare nei dettagli, negli ultimi passaggi. La squadra sta bene, ha poco da migliorare. La squadra ha iniziato in un modo e poi abbiamo cambiato a gara in corsa. Il ruolo di Emre Can è stato interpretato in maniera egregia, così come Cancelo. Migliorare il dominio del gioco? Io posso migliorare i calciatori, poi sta a loro. Nel secondo tempo sembrava che corressimo di più, in realtà ci siamo mossi bene. Noi non subiamo le altre squadre, con l’Ajax per esempio loro hanno fatto quattro ripartenze e sembra che abbiano dominato, in realtà non è stato così, hanno approfittato delle nostre palle perse. La chiave sta nel fare bene la giocata, di non rischiare il passaggio quando non è necessario. C’è da dire che in stagione non ho avuto la fortuna di avere tutti i giocatori al meglio della condizione: Dybala ha iniziato bene e poi ha avuto difficoltà, Douglas sempre fuori, Cuadrado pure, bisogna essere bravi a scegliere chi mettere”.  Da qui il tecnico litiga con Daniele Adani, i due iniziano ad alzare la voce: “Fare l’allenatore non è teoria, non è sedersi a tavolino a fare tattiche. Io ho vinto 6 Scudetti consecutivi, tu leggi leggi ma non sai nulla di pratico, non capisci nulla”, dopo queste frasi, Allegri decide di andare via. E intanto in casa bianconera, proprio dopo la partita, stanno circolando anche alcune clamorose indiscrezioni di mercato. Scelto il colpo top a centrocampo: un campione a sorpresa, costa 60 milioni! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy