A Crotone basta la “sufficienza”: Juve in fuga, +7 sulla Roma

A Crotone basta la “sufficienza”: Juve in fuga, +7 sulla Roma

I bianconeri vincono all’Ezio Scida ma non convincono. Manca ritmo e fluidità di gioco contro la squadra di Nicola

di redazionejuvenews

TORINO – Fuga acquisita, ma la Juve non entusiasma a Crotone. I tre punti non erano in discussione, ma la prima ora di gioco della Juventus non convince a pieno. Lo aveva detto Allegri, ci vorrà pazienza per battere il Crotone di Nicola, ma la Juve sembra anche troppo paziente, o più semplicemente presa da quella “sufficienza” che spesso ha fatto infuriare l’allenatore bianconero. Primo tempo senza alcun lampo, senza accelerazioni o tentativi di far male a un Crotone tanto umile quanto chiuso davanti all’area di rigore di Cordaz.

LO STRAPPO – Aumenta il ritmo la Juve, seppur di poco, e il Crotone alza bandiera bianca sotto i colpi dei due centravanti Mandzukic e Higuain. Li fa giocare vicino Allegri nella ripresa, sceglie di giocare con un inedito 4-2-4 spostando Dybala a destra per stendere i pitagorici, che su un cross di Dani Alves (a tratti irritante e simbolo della “sufficienza” bianconera) perdono l’inserimento di Asamoah e non raccolgono la respinta di Cordaz. Ci pensa Mandzukic a fare ciò che non fanno i difensori calabresi, gol del vantaggio e partita di fatto in cassaforte. Il raddoppio è nell’aria, ci pensa il Pipita a fare quello che sa fare meglio. Uccide l’avversario, mette al tappeto Cordaz e tutto il Crotone, regalando a una Juve sufficiente una vittoria preziosissima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy