Sarri: “Il primo gol è stato di una bellezza rara. CR7 aveva un pó di sinusite”

Sarri: “Il primo gol è stato di una bellezza rara. CR7 aveva un pó di sinusite”

L’allenatore bianconero ha parlato nel post partita

di redazionejuvenews
Sarri

TORINO – L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di RaiSport, nel post partita contro l’Udinese.

“ Le partite ad eliminazione diretta sono un incognita. Serviva che la squadra fosse brillante fisicamente e mentalmente è così è stato. Abbiamo fatto una buona partita per un lunghissimo periodo. Cristiano aveva un po’ di sinusite, stamani stava un po’ meglio, ma nel pomeriggio ha cominciato ad avere qualche brivido, e ho preferito lasciarlo fuori. Il primo gol è di una bellezza rara, ci sono stati 3-4 scambi bellissimi. Bernardeschi a centrocampo può fare molto bene, ci sto lavorando da 15 giorni e cerco di farlo entrare in partita in questo ruolo. Ha qualità tecniche e fisiche per fare molto bene, sta tutto nell’entusiasmo che lui ci mette. La differenza con il calcio inglese purtroppo è enorme, il clima che si respira negli stadi inglesi è unico, non ho mai visto tifoserie tifare contro le squadre avversarie. È tutta un’altra mentalità, è un qualcosa di unico e noi siamo più indietro rispetto a loro, a livello di mentalità, di strutture, il campionato inglese è quello che incassa di più, anche se il nostro calcio sta crescendo. Questa è la Juventus di Cristiano, di Dybala, di Higuain, non di Sarri. Sto cercando di mettere qualcosa di mio ma decidono tutto questi fuoriclasse. Mi è sembrato giusto dare un premio a Pjaca perché ha bisogno di fiducia dopo tutta la sfortuna che ha avuto in queste stagioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy