Moggi: “La Juve ha sempre vinto con il sistema delle giocate, non del gioco, e continuerà così”

Moggi: “La Juve ha sempre vinto con il sistema delle giocate, non del gioco, e continuerà così”

L’ex dirigente ha parlato

di redazionejuvenews
Moggi

TORINO – L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi ha parlato intervistato dai microfoni di TMW:

Direttore, la Juve?
“È la solita squadra di…Allegri. Non può essere una squadra come il Napoli di Sarri. Contro l’Hellas Verona una sgroppata di Cuadrado è servita a vincere la partita. La Juve ha sempre vinto con il sistema delle giocate e non del gioco. E continuerà così con Sarri”.

Stasera per i bianconeri la sfida al Brescia. E Balotelli torna a giocare in Serie A.
“Se Balotelli è quello di qualche anno fa dovrebbe essere ininfluente. Se è maturato ed è diventato un giocatore con la G maiuscola può essere importante. Il Brescia è una squadra giovane fatta anche da giocatori importanti. Sa come stare in campo. Sicuramente non si possono pretendere cose eccezionali… Corini sta facendo cose straordinarie”.

Tonali uno dei pezzi pregiati del mercato.
“È già maturo per il salto di qualità. Può costituire dell’ossatura della Nazionale del futuro” Ma attenzione perché, proprio poco fa, è arrivata un’altra notizia che all’improvviso potrebbe ribaltare tutto in casa Juve. Ultim’ora Sky su Dybala: la notizia terrorizza i tifosi bianconeri! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy