Marotta: “Non penso ci sia il rischio di non giocare le coppe europee. Atmosfera surreale”

Marotta: “Non penso ci sia il rischio di non giocare le coppe europee. Atmosfera surreale”

L’amministratore delegato dell’Inter ha parlato

di redazionejuvenews
Marotta

TORINO – L’amministratore delegato dell’Inter, Marotta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Atmosfera surreale. Le difficoltà sono dei giocatori e la situazione deve finire presto. Io un ex? Sono un uomo di sport e sono un professionista. Sono i giochi della vita quelli di separarsi ed oggi mi trovo in una grande società, farò di tutto per rendere felici i nostri tifosi. Eriksen? Le partite durano 90 minuti. Conte ha la possibilità di valutare giorno per giorno gli undici da mettere in campo e anche i giocatori che subentrano sono importanti. Le competizioni europee per lo stop al campionato? Per le competizioni europee bisogna chiedere all’UEFA noi pensiamo solo al nostro campionato. L’UEFA terrà conto delle nostre decisioni. Non penso ci sia il rischio di non giocare le coppe. Per la situazione di oggi non eravamo giuridicamente nella situazione di sospendere le partite di oggi e la Lega non avrebbe potuto assumere una decisione di un programma già stabilito. Le società e la Lega calcio hanno rispettato i patti. Clima? Il clima è di disagio e il pensiero va alle famiglie dei giocatori e dei loro cari. Martedì ci sarà un consiglio che prenderà delle decisioni che noi rispetteremo”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy