L’ex Procuratore federale Porceddu: “Fu un grave errore assegnare lo Scudetto del 2006 all’Inter”

L’ex Procuratore federale Porceddu: “Fu un grave errore assegnare lo Scudetto del 2006 all’Inter”

Porceddu ha riaperto una ferita del calcio italiano: Calciopoli.

di redazionejuvenews
Moggi

TORINO- L’ex Procuratore Federale, Carlo Porceddu è stato appena nominato dirigente benemerito della Figc. Porceddu fece parte della commissione che revocò lo Scudetto alla Juventus per assegnarlo all’Inter nel 2006 per i fatti di Calciopoli. In una lunga intervista all’Unione Sarda, Porceddu ha sconcertato tutti dichiarando: “Revocare lo scudetto del 2005/2006 alla Juventus e assegnarlo all’Inter fu un errore gravissimo. L’inchiesta dove si sarebbe potuto fare certamente di più è Calciopoli ripercorrendo le tappe della sua lunga carriera, culminata appunto nella nomina a Dirigente benemerito -, tanto è vero che noi come Corte federale abbiamo limitato la sanzione alla Juventus non revocando un titolo di Campione d’Italia (il 2005-06) perché non c’erano elementi sufficienti, infatti quell’aspetto era stato tralasciato. Poi il commissario straordinario delle Federazione di quel periodo (Guido Rossi ndr) aveva nominato un gruppo di amici suoi, uno dei quali era stato anche nel consiglio di amministrazione dell’Inter, e quel titolo è stato revocato alla Juventus e assegnato all’Inter. Quello è stato un errore gravissimo a mio avviso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy