Le zampate del Pipita distruggono un Cagliari coraggioso

Le zampate del Pipita distruggono un Cagliari coraggioso

La Juventus gioca a Cagliari contro la squadra di Rastelli

di redazionejuvenews

TORINO- La Juventus torna in campo dopo la vittoria contro il Crotone per affrontare un Cagliari che in casa esprime sempre un grande gioco corale: contro gli ex Borriello e Isla i bianconeri nella notte della premiazione di Gigi Riva subiscono l’avvio deciso degli avversari.

I padroni di casa iniziano in grande stile, mettendo in grave difficoltà la Juventus: Chiellini al 17° minuto si ferma per un guaio muscolare e lascia il campo a 10 giorni dalla sfida contro il Porto per Rugani. Il Cagliari fa la gara, la Juventus non trova spazi, complice la densità di uomini nella zona centrale del campo. Ma… La gara nel primo tempo la sblocca Gonzalo Higuain, con un movimento ed un goal da attaccante vero: movimento a mezza luna, attacca la porta e beffa Rafael con un pallonetto. Juventus in vantaggio per 1-0 con una magia del Pipita, all’ennesima rete stagionale.

Nella ripresa la gara comincia con il Cagliari sempre pronto a fare la gara ma la Juventus non aspetta altro che i padroni di casa si scoprano… Palla di Higuin per Cuadrado, parte il colombiano sulla fascia, palla a Dybala assist al bacio per l’argentino che di esterno destro batte per la seconda volta Rafael. La Juventus comanda nel risultato, cinismo estremo. Allegri cambia qualcosa, inserisce Pjanic per un Marchisio determinante con l’assist del primo goal ma che corre spesso a vuoto e fatica a trovare i giusti automatismi con il nuovo modulo. Barella gli da una mano intervenendo in maniera scomposta su Pjanic appena entrato. La Juventus diventa padrona del gioco: Mandzukic prova il terzo goal con una zuccata che termina di poco a lato alla sinistra dell’estremo portiere avversario.

Ennesima vittoria bianconera, ennesima grande prestazione difensiva degli uomini di Allegri. Le rivali scudetto sono a distanza di sicurezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy