Galli: “Stasera non si può giocare e lunedì sì? La Juve potrebbe evitare certi comportamenti e invece continua a farsi nemici”

Galli: “Stasera non si può giocare e lunedì sì? La Juve potrebbe evitare certi comportamenti e invece continua a farsi nemici”

L’ex giocatore ha parlato

di redazionejuvenews
Giovanni Galli

TORINO – L’ex giocatore, Giovanni Galli, ha parlato a Lady Radio circa i match rinviati di Serie A per l’emergenza Coronavirus: “L’altra sera abbiamo assistito ad un Inter-Ludogorets senza tifosi, di una tristezza mondiale. Per fortuna non l’hanno vista in tanti a livello mondiale ma quello che sarebbe successo stasera tra Juventus e Inter, con tanti paesi collegati, sarebbe stato di uno squallore assoluto. Ma poi per cosa? Questa è una decisione ridicola nei tempi, nei modi, stasera non si può parlare e lunedì sì? Ma di cosa si parla? Siamo dei cialtroni, nel calcio ma anche in generale a 360 gradi. E come cialtroni ci comportiamo. Il peso politico della Juve? Purtroppo viviamo in questa situazione ed è logico che fa rabbia, ci sono tante dichiarazioni e comportamenti dei quali una società così importante, che lavoro 24 ore al giorno nell’azienda calcio, potrebbe fare a meno. Perché seguire certi comportamenti e farsi ulteriori inimicizie. Perché?”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy