Esclusiva JN/ Morabito: “Zaza? A gennaio torna alla Juventus e potrebbe anche restare”

Esclusiva JN/ Morabito: “Zaza? A gennaio torna alla Juventus e potrebbe anche restare”

Il classe 91 a gennaio tornerà sicuramente alla Juventus: parola di Vincenzo Morabito

di redazionejuvenews

TORINO- Simone Zaza non verrà riscattato dal West Ham. Il club inglese, in estate, aveva acquistato l’attaccante della Juventus impegnandosi a riscattare l’intero cartellino al raggiungimento della 14 presenza con la maglia degli Hammers. Zaza, però, ha deluso le aspettative di Bilic e non ha ancora segnato un gol in Inghilterra. Il 25enne di Policoro è fermo a quota 10 presenze, 8 in Premier League e 2 in Coppa di Lega inglese. Vincenzo Morabito, agente Fifa e intermediario che ha curato il passaggio di Zaza al West Ham, ha parlato in esclusiva per i microfoni di Juvenews spiegando che l’ex Sassuolo tornerà alla Juventus a gennaio:

“Zaza tornerà sicuramente alla Juve, il West Ham non lo vuole tenere. Potrebbe anche rimanere in bianconero, visto che la Juve potrebbe aver bisogno di un altro centravanti. In caso contrario ci sono un paio di soluzioni. Va alla Lazio? No, guadagna troppo per la Lazio, è fuori portata. Ripeto, sicuramente tornerà alla Juve”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lewis_Ly - 3 anni fa

    Ci può stare come alternativa, ma tra un po’ comincerà a scalpitare pure Mandzu , visto il ritorno di Paulo , temo che potrebbe finire ai margini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. amerigo.merli_434 - 3 anni fa

    In Inghilterra si stanno accorgendo, a poco a poco, della differenza tra il ns e il loro campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. elena.bassi.i_232 - 3 anni fa

    Finalmente un agente che dice chiaramente come stanno le cose: Zaza guadagna troppo.. ma a prescindere! non è un giocatore da Juve, non più di quanto lo fu Iaquinta, Quagliarella ecc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. hugola_612 - 3 anni fa

      si ma i Quagliarella e i Iaquinta, servono eccome! In qualunque squadra, anche tra le più titolate, i fuoriclasse sono al massimo 3, poi c’è una fascia di ottimi giocatori e una quota di outasider che sanno sacrificarsi, reggono lo spogliatoio e si fanno trovare pronti al momento in cui servono (padoin, giaccherini, pepe, storari – solo per citare gli ultimi), gente importante che sa aspettare e soffrire, importante tanto quanto i campioni, perchè danno una copertura indispensabile. Tutto questo è logico perchè nessun pollaio reggerebbe una ventina di galli

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy