ESCLUSIVA – CAUSIO: “Non esistono gare facili ma se la Juve gioca come sa, non ci sarà partita. In Champions serve qualcosa in piu e su Bernardeschi…”

ESCLUSIVA – CAUSIO: “Non esistono gare facili ma se la Juve gioca come sa, non ci sarà partita. In Champions serve qualcosa in piu e su Bernardeschi…”

L’ex centrocampista della Juve ha rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva alla nostra redazione

di redazionejuvenews
Franco Causio

di Fabio Marzano

TORINO – Dopo aver chiuso il discorso qualificazione ed aver raggiunto cosi il pass per gli ottavi di Champions, la Juventus ora si appresta a ricevere il Milan nel big mach dell’Allianz, prima dello stop per la sosta della Nazionale. Ad analizzare quello che sarà il confronto tra rossoneri e bianconeri è stato un grandissimo ex della Vecchia Signora, Franco Causio che, ha cortesemente rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva alla nostra redazione.

Soddisfatto della qualificazione ottenuta?

“Si, assolutamente. Serviva vincere piu che altro per finire questa prima parte di stagione in maniera tranquilla e senza troppe pressioni addosso. Ovviamente la Juve aveva tutte le potenzialità per battere la Lokomotiv in Russia ma da ora in avanti servirà qualcosa in piu se si vuole vincere”. 

Pensa che la Juve sia tra le favorite per vincere la Champions?

A mio avviso è troppo presto per parlarne. Bisogna vedere nel periodo decisivo in che momento di forma arrivano e in base a quello possono fare qualcosa. Adesso è troppo presto per dire se vince o non vince. Il cammino è lungo, siamo appena all’inizio, io ovviamente mi auguro che ce la faccia ad arrivare fino alla fine”. 

Quella contro il Milan sarà una gara combattuta o considerando il momento negativo dei rossoneri, la Juve avrà vita facile?

“Partite facili non ce ne sono. Se la Juve fa la Juve secondo me la partita la porta a casa, però ripeto, non ti regala niente nessuno e soprattutto devono giocare come sanno fare loro. E’ chiaro poi che le risorse che ha la Juve in questo momento, il Milan non le ha e anche questo farà indubbiamente la differenza”.

Pensa che il momento negativo di Bernardeschi sia dovuto ad un cambio di ruolo o c’è dell’altro?

“Probabilmente non è ancora al 100%. Aveva iniziato bene, anche in Nazionale. Sicuramente sta accusando un calo di forma e credo sia solo questo, quindi si tratta di una situazione temporanea. Bernardeschi ha tutte le potenzialità per poter ritornare quello che era prima, l’importante è che lui ci creda e che faccia questo salto di qualità che tutti si aspettano. Dipende solo da lui”. 

Ringraziamo cortesemente Franco Causio per la sua disponibilità.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy