Coronavirus, Cannavaro: “Il calcio si è mosso troppo tardi”

Coronavirus, Cannavaro: “Il calcio si è mosso troppo tardi”

Cannavaro ha parlato

di redazionejuvenews
Fabio Cannavaro

TORINO – Fabio Cannavaro, ex giocatore della Juventus e Campione del Mondo 2006, ha rilasciato un’intervista a Il Mattino su come è stata gestita la situazione coronavirus nel calcio: “Il calcio si è mosso tardi, infatti adesso conta i contagiati. Nessuno ha compreso in tempo la gravità della situazione. Assurdo. Capisco il business perché non sarà facile per tanti presidenti a fine anno far tornare i conti, ma qui siamo davanti ad una emergenza sanitaria senza precedenti. Magari un mese fa non era chiaro a tutti, ma da un paio di settimane non si può più nascondere. Ora dopo l’Italia si fermano Germania, Spagna, Francia. Ma bisognava farlo prima, idem per le coppe europee”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy