Christillin: “Ultimamente tifo non proprio appassionato allo Stadium. Chi è penalizzato? Il calcio in generale”

Christillin: “Ultimamente tifo non proprio appassionato allo Stadium. Chi è penalizzato? Il calcio in generale”

Il membro dell’UEFA ha parlato

di redazionejuvenews
Christillin

TORINO – Intervenuta ai microfoni di Repubblica, Evelina Christillin, membro dell’Uefa e della Fifa e nota tifosa della Juventus ha risposto a domande di attualità. Di seguito riportiamo le sue parole.

Si sentirà l’assenza dei tifosi, stasera?
«Ultimamente all’Allianz Stadium il tifo non era proprio così appassionato: non voglio far polemica con nessuno e ritengo sacrosanta la pulizia fatta dalla Juventus e dalle forze dell’ordine in curva. É una constatazione».

Chi sarà più penalizzato?
«Il calcio in generale. In questo momento non si può fare altro, non abbiamo alternative se non vogliamo bloccare tutto. L’Atalanta giocherà a porte chiuse a Valencia, la Juve con il Lione anche: non si può bloccare tutto, sarebbe un segnale ancora più preoccupante».

Una decisione arrivata dopo tante polemiche e tanti cambi di direzione, non trova?
«Sarebbe stato meglio evitare questo balletto in cui il Governo non c’entra, c’entra solo la Lega Calcio con le sue lotte intestine. Non c’è niente di peggio dello “stop and go”, sarebbe stato meglio decidere per le porte chiuse subito. Non è stato un bello spettacolo per nessuno, tantomeno per la credibilità del nostro calcio».

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy